5 commenti


    1. ho tantissime cose da dire, lavoro per un pane perfetto percui puoi immaginare come è impostato la mia panificazione.

      .

      Rispondi
      1. fabiobertolucci

        Me lo immagino eccome!

        Anche tu alle prese con i mille dettagli della panificazione.

        Ho sempre considerato la settimana dopo ferragosto una delle più critiche per il cambio della temperatura atmosferica.

        Almeno qui da noi in Lunigiana comincia a non far più così caldo ed il pane se ne accorge subito…

        Prendere consapevolezza di quanto lo scorrere delle stagioni sappia influenzare, giorno dopo giorno, l’attento lavoro del fornaio è stato uno degli aspetti per me più affascinanti fin dai miei prima passi nel mondo dell’arte bianca.

        Rispondi

        1. ciao Fabio, mi dispiace p er il castagneto, comunque per il resto problemi di stagione con temperaturamente lavoro a puntatura a vista.
          parleremo di seguito!
          ciao

          Rispondi
    2. fabiobertolucci

      Ciao Fausto!

      Preparati! Ci sarà da divertirsi! L’obiettivo principale sarà il recupero
      dei nostri castagneti.

      Ci sarà bisogno di tanto lavoro ma soprattutto di crederci! Ecco perché mi fa un gran piacere il tuo commento.

      Rispondi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *