DI NUOVO A GEO- RAITRE

GEO = la fortunatissima trasmissione di RAITRE che quotidianamente offre ai telespettatori di tutta Italia un servizio televisivo interessante ed intelligente.

Ho avuto l’enorme piacere di parteciparvi lo scorso anno (era Ottobre 2015) per raccontare la storia di Fabio Bertolucci e della Marocca di Casola, e di conoscere una professionista come poche ne può vantare ad oggi la televisione italiana: Sveva Sagramola, una donna seria, preparatissima (conosce benissimo la Marocca di Casola di cui è una grande fan), sobria ed elegante.

Ecco perché non ho esitato un istante quando Antonella, dalla redazione del programma, mi ha contattato proponendomi di tornare in trasmissione anche quest’anno per raccontare nuovamente del pane dei poveri fatto con la farina dolce (delle castagne) e parlare del progetto di recupero che sto iniziando ad intraprendere proprio in questi mesi nel mio bel Comune di Casola in Lunigiana, ai piedi dell’Appennino Tosco-Emiliano.

Mi sposto settimanalmente con il mio lavoro per portare la Marocca in fiere, mercati, a conoscere nuovi clienti, ma devo dire che Roma non rientra precisamente nella mia percorrenza chilometrica preferita con le sue 4 ore di viaggio.

Beh… Considerata la circostanza ben venga un viaggio un più più lungo e più lontano del solito. Percorrerlo in treno poi, mi consente di impiegare questo tempo scrivendo , leggendo, sbrigando un po’ di amministrazione…

Giunto alla stazione Termini, salgo sul taxi e arrivo agli studi di Via Teulada che, devo dire, esercitano un grande fascino.

Due chiacchiere con Antonella e gli altri autori per organizzare tutto al meglio e poco più tardi arriva Sveva. Incontrarla è significato rivedere una cara amica e sono stato molto felice di tornare a raccontare a lei ed al suo pubblico il mio lavoro ed il mio territorio.

15033560_1145908958795701_1828486036_n
Si pianifica e si ragiona insieme sullo spazio dedicato a Fabio e alla Marocca di Casola

15046392_1145908938795703_2130116902_n

Spero proprio di partecipare ancora, il prossimo anno, e di poter raccontare quanti quintali di castagne siamo riusciti a raccogliere, magari con un po’ di foto dei castagneti strappati all’abbandono e tornati rigogliosi come un tempo.

Intanto in trasmissione è passata qualche bellissima foto in cui mi trovo insieme al grande Ermete Ricci, l’uomo che per primo ha creduto nella Marocca di Casola come possibilità per questo piccolo Comune della Lunigiana. Una possibilità economica, sociale ed anche turistica. Per lui è arrivato il meritato saluto e l’ applauso del pubblico.

Avanti così…

 

Alcune foto

14996337_1145908965462367_957203634_n
Eccoci qui… Fabio, Marocca di Casola e Lunigiana
in attesa di entrare in scena
in attesa di entrare in scena
Con la splendida Sveva Sagramola
Con la splendida Sveva Sagramola
Be Sociable, Share!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *