Archivi categoria: Foto & Video

Eccoci al Bivio!

C’è un piccolo pezzo di terra a Montefiore, là dove la Strada Statale che conduce verso la Garfagnana si separa dalla piccola strada comunale che porta a Regnano.

Questo piccolo appezzamento appartiene a persone a me care che, affidandomi i loro terreni, mi hanno reso possibile realizzare, con l’inizio dell’anno 2017, la mia azienda agricola.
Non è seminabile, ma a me sembra fatto apposta per qualcosa di speciale.
Su un bivio, quasi una sorta di porta d’ ingresso al paese.

Un bivio, proprio come quello che mi si è affacciato alla mente negli ultimi anni, ponendomi di fronte all’interrogativo se fosse una buona idea avvicinarmi all’agricoltura per recuperare le tre filiere dalle quali nascono la Marocca di Casola ed il pane di Regnano:
quelle della castanicoltura, del grano e delle patate.

Mi sono domandato a lungo se i tempi fossero maturi per questo passo e alla fine mi sono risposto: “Non lo so. Ma è troppo bello per aspettare”.

E così all’attività artigianale del Forno in Canoàra, ho affiancato quella agricola nella quale la mia esperienza è partita da zero, fiducioso che gli insegnamenti dei miei compaesani e le competenze acquisite in più di 10 anni di lavoro sul mio territorio sarebbero state d’aiuto nell’affrontare questa nuova avventura.

Oggi la filiera delle patate, nonostante la pochissima acqua ricevuta in questi mesi e complice la generosa terra di Canoàra, ha dato i suoi frutti:
una quantità addirittura superiore a quella necessaria alla produzione del pane e della Marocca . Tale da poterne anche vendere un po’.

Ed ecco che si presenta l’occasione per verificare se quel piccolo pezzo di terra all’ingresso del paese può essere davvero speciale:

Domenica 27 agosto le Patate novelle di Regnano vi aspettano al bivio di Montefiore!

foto raccolta patate

Una vecchia foto può diventare un documento

Facendo ordine nella posta elettronica, tra le vecchie mail ho ritrovato una fotografia di cui non mi ricordavo più, ma che devo definire a pieno titolo un documento.

Risale agli anni che vanno dal 2003 fino all’inizio del 2008 (non saprei dire precisamente), quando il Forno in Canoàra non esisteva ancora ed io, giovane fornaio alle prime armi, o forse è più corretto dire alle prime Marocche, mi trovavo nel vecchio forno di Casciana (il forno storico del Comune di Casola), dove è iniziata la storia moderna della Marocca di Casola.

cascianapanmaroccomarocca+fabiobertoluccidsc_1194 (1)

Ho pochissime foto di questo periodo ma grazie alle persone che già allora capitavano in visita, oggi posso attingere a qualche immagine che non è un prodotto dei miei occhi e della mia esperienza in prima persona.

L’esperienza in prima persona ha senza dubbio un’ intensità maggiore ma qualche volta esternalizzare può essere utile e anche piacevole.

O semplicemente regalare un sorriso, come in questo caso.

La Storia Motivazionale di FABIO BERTOLUCCI (raccontata dal coach toscano Giancarlo Fornei)!

In questo video, il coach toscano Giancarlo Fornei (conosciuto in rete come il coach delle donne per la sua esperienza di lavoro con l’Universo Femminile), racconta la bellissima storia di Fabio Bertolucci, unico produttore del famoso pane a base di castagne La Marocca di Casola (in Lunigiana – Toscana).

Come l’ha conosciuto, l’ha visto crescere e combattere. Come l’ha visto mettere passione ogni giorno nel suo lavoro e ritagliarsi una nicchia di mercato. Come l’ha visto diventare da ragazzo timido e inesperto, un punto di riferimento per i tanti giovani della Lunigiana,,,

  • A questo link, trovi la pagina fan della Marocca di Casola su Facebook, se ti piace, condividila su tutti i social che conosci.

 

Nell’attesa del video, in anteprima le foto di Geo, la trasmissione di Rai Tre di cui ieri Fabio Bertolucci era ospite…

Eccomi agli inizi della mia avventura, quando muovevo i primi passi nel mondo della panificazione, nel piccolo forno a legna di Casciana (nel Comune di Casola in Lunigiana
Eccomi agli inizi della mia avventura, quando muovevo i primi passi nel mondo della panificazione, nel piccolo forno a legna di Casciana (nel Comune di Casola in Lunigiana
geo
La splendida Sveva. Credo che quando si lavora con passione, lo si possa leggere sul volto. Che ne dite? —
Fabio qui sei un po' tirato. Rilassati!!! Sei solo in diretta nazionale,come tutti gli altri giorni...
Fabio qui sei un po’ tirato. Rilassati!!! Sei solo in diretta nazionale,come tutti gli altri giorni…
Al lavoro anche in diretta... impastando la Marocca di Casola
Al lavoro anche in diretta… impastando la Marocca di Casola
Sveva Sagramola presenta la Favola della Marocca di Casola, un progetto innovativo che sta avendo grandissimo successo e creando tanti piccoli fans.
Sveva Sagramola presenta la Favola della Marocca di Casola, un progetto innovativo che sta avendo grandissimo successo e creando tanti piccoli fans.
In fiera con Ermete Ricci, il padre della Marocca di Casola: colui che per primo a creduto in questo pane facendolo divenire un Presidio Slow Food.
In fiera con Ermete Ricci, il padre della Marocca di Casola: colui che per primo a creduto in questo pane facendolo divenire un Presidio Slow Food.
Casa mia. La campagna ed i monti di Regnano. Il mio Paradiso sulla Terra.
Casa mia. La campagna ed i monti di Regnano. Il mio Paradiso sulla Terra.
Un esempio di professionalità. Sobria, elegante, preparata ( conosceva già la Marocca di Casola). Sono felice di averti conosciuta.
Un esempio di professionalità. Sobria, elegante, preparata ( conosceva già la Marocca di Casola). Sono felice di averti conosciuta.
Con mia mamma. Quella tutina dev'essere ancora da qualche parte in soffitta... Magari tra qualche anno sarebbe carino metterla ad un suo nipotino e rifare una foto come questa.
Con mia mamma. Quella tutina dev’essere ancora da qualche parte in soffitta… Magari tra qualche anno sarebbe carino metterla ad un suo nipotino e rifare una foto come questa.
Eccomi con Sveva in diretta. L'emozione c'era tutta ma mi sono sentito come a casa. Sono stato benissimo e mi sono divertito. Grazie e un saluto a tutto lo staff della trasmissione.
Eccomi con Sveva in diretta. L’emozione c’era tutta ma mi sono sentito come a casa. Sono stato benissimo e mi sono divertito. Grazie e un saluto a tutto lo staff della trasmissione.
Qualche anno è passato... Io coi miei nonni e mia sorella Anna. Una foto che mi regala un sorriso
Qualche anno è passato… Io coi miei nonni e mia sorella Anna. Una foto che mi regala un sorriso
Con mia sorella Anna, ai tempi dell'Università
Con mia sorella Anna, ai tempi dell’Università

Fabio Bertolucci e Ringo…

col cane 2Sabato pomeriggio d’autunno a spasso col cagnolone del Forno in Canoara per le vie di Regnano.

ricci

  • E come qualche anno fa, per terra lungo la strada ecco ricci e castagne.

col cane 1Ringo ha 4 anni, giusto l’ arco di tempo in cui le castagne sono sparite.

E quindi non ha potuto condividere questa gioia con me. Ma mi ha gentilmente concesso un selfie dopo avermi trascinato per mezz’ora e avermi fatto condividere la sua gioia di correre e saltare.

col cane

Regnano: prima e dopo (il paese di Fabio Bertolucci, il produttore della Marocca di Casola)…

  • Una bella immagine di Regnano, il mio paese, visto dai terreni dove sta crescendo il grano che diventerà la farina del Forno in Canoàra.
 
  • Ed una di qualche anno fa… (una cartolina degli anni ’60).

Regnano è uno splendido paese di campagna. Io gli devo molto. Se ho scelto di rimanere qui, nella natura e nella semplicità, è perché qui c’è tutto me stesso.

Fabio Bertolucci